Edizioni locali:

Gallerie

Maturità 2.0, tracce telematiche nell’era della digitalizzazione

maturita_R400
scritto da erica_introna
pubblicato il 14 giugno 2012, 10:28
ultimo aggiornamento
15 giugno 2012, 14:46

6 letture
Condividi
Invia a un amico
Aggiungi ai preferiti

Articoli correlati:

«L’esame di maturità con centinaia di migliaia di buste spostate per l’Italia dal Ministero, ai carabinieri, poi alle scuole non ci sarà più – spiega il Ministro- . Verrà trasferito un plico informatico che potrà essere aperto soltanto con una chiave elettronica il giorno della prova in modo ufficiale».

Intanto manca solo una settimana  alla prima prova della Maturità 2012: il 20 giugno gli studenti di 4500 scuole italiane si cimenteranno con il tema di Italiano. Ma se all’epoca di Mark Zuckerberg qualche giovane studente riuscisse a violare la segretezza delle tracce telematiche? Profumo afferma che  i giovani hacker  non riusciranno ad infrangere il sofisticato sistema di sicurezza, specifica che il download sarà consentito solo mezz’ora prima dell’inizio della prova e che ogni file è protetto da password. Le commissioni d’esame sono già state istruite a dovere sull’uso dei plichi informatici e le prove effettuate hanno dato risultati positivi.

I maturandi non posso quindi che incrociare le dita, studiare e dare un’occhiata ai pronostici del consueto toto-maturità. Come ogni anno si rincorrono sul web voci sulle possibili tracce dell’esame, non si indovina quasi mai, ma ci si prova sempre. Il  2012 è l’anno di ricorrenze importanti e salgono le quotazioni di possibili temi sulla Marcia su Roma, Concilio vaticano e, per i più nostalgici, l’affondamento del Titanic e il cinquantennio della scomparsa di Marilyn Monroe. È l’anno delle Olimpiadi di Londra e dell’anniversario del massacro di Monaco avvenuto nel 1972 proprio nella manifestazione sportiva. Sono passati 20 anni dalla strage di Capaci e 10 dall’introduzione dell’Euro come moneta unica. Gettonato anche il tema sulla catastrofe del terremoto che ha colpito l’Emilia. Per la letteratura si scommette su Gabriele d’Annunzio, Pascoli e Levi.

14 giugno 2012

Erica Introna

Lascia un Commento