Disagi per la metro B1, si blocca tutta la linea: un dipendente era in ferie

di -
0 33
Condividi su Facebook 0 Condividi su Twitter 0

Dal 13 giugno, giorno dell’inaugurazione della linea B1, sino ad oggi, sono stati 16 i guasti. Su tutte le furie il sindaco Gianni Alemanno «Non più tardi di tre giorni fa tutte le aziende preposte a questo servizio, Roma Metropolitane, Atac, e Agenzia della mobilità, avevano garantito che non c’erano problemi tecnici e strutturali nel funzionamento della linea, e che una volta risolti i problemi sindacali non ci sarebbero stati altri stop .Voglio capire cosa è successo. Quello che era stato promesso da queste società era stato realizzato. Io non faccio collaudi, non mi occupo di disagi tecnici, non costruisco metropolitane. Ci sono persone che sono pagate per fare questo, che hanno preso degli impegni che non sono stati in grado di rispettare».

Il problema che puntualmente si viene a creare allo scambio tra i due deviatoi della B1, posizionati negli snodi di Conca d’oro e Bologna, è legato ad un software che , a causa di un guasto, blocca i treni invece di smistarli, paralizzando la viabilità sull’intera linea. Necessario l’intervento di un tutor che azioni manualmente il meccanismo, tutor che ieri era assente.

È scattata un’inchiesta interna dell’Atac: per l’azienda “nessuno aveva accordato permessi” e il dipendente, attualmente sospeso, doveva essere al lavoro, mentre per la Cgil l’addetto era regolarmente in ferie. Intanto il Campidoglio ha istituto una commissione tecnica che in 15 giorni dovrà individuare le cause dei ritardi e dei malfunzionamenti della linea B e B1 della metropolitana.

6 luglio 2012

Erica Introna

NESSUN COMMENTO

Lascia un Commento